Creare un sito in dropshipping usando WordPress
siti web, e-commerce, seo, web agency, responsive, san benedetto del tronto, ascoli piceno, fermo, teramo, marche, abruzzo
4874
post-template-default,single,single-post,postid-4874,single-format-standard,bridge-core-2.7.8,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode_popup_menu_push_text_top,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-26.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive

Creare un sito in dropshipping usando WordPress

Creare un sito web in dropshipping usando WordPress

Creare un sito in dropshipping usando WordPress

Le vendite online sono schizzate alle stelle e, mi spiace dirlo per la maggior parte dei piccoli negozianti che vogliono conservare il vecchio stile di vendita, ma più si andrà avanti più queste aumenteranno in fatto sia di prodotti che di concorrenza più o meno diretta. È inevitabile e sotto gli occhi di tutti che il mondo degli acquisti stia cambiando, perciò chi vuole può salire a bordo, gli altri possono fare la loro scelta, ma il famoso detto “Sopravvive chi si adatta meglio ai cambiamenti” vale anche per il web.

L’opzione che propongo con questo articolo su come creare un sito web in dropshipping usando WordPress, è una tipologia di business fattibile se sei un rivenditore con poche risorse in termini di tempo, personale, logistica e denaro e si chiama dropshipping. Partiamo col dire che non è un e-commerce vero e proprio, ma una particolare “via di mezzo” per un’attività che non ha necessità di fare magazzino dei prodotti in vendita ma solo di pubblicizzarli, in modo tale che poi, una volta eseguito l’ordine online, verrà trasmesso al venditore originale che si occuperà della sua spedizione.
Detto così in un paio di righe sembra tutto semplice, ed in teoria lo è anche, ma chi decide di avviare questo tipo di business è bene che conosca i pro e i contro del dropshipping.

Per chi usa WordPress, il modulo più noto ed usato per un e-commerce è senza dubbio WooCommerce, ma nello specifico di un sistema di dropshipping, ad esso verrà integrato anche un altro applicativo che consentirà poi di usufruire di un sistema completo di rivendita di prodotti.

I Pro e i Contro del dropshipping

Senza divulgarmi troppo, butto giù subito gli aspetti che interessano principalmente un qualsiasi imprenditore digitale per proseguire poi con i lati negativi di questo sistema in modo da avere già un quadro generale completo.

I Pro del dropshipping:
  • Non conservi fisicamente gli articoli in vendita nel tuo sito
  • Puoi vendere articoli di molti produttori facilitando il cliente a fare la sua scelta in un unico sito piuttosto in siti di più fornitori
  • All’arrivo dell’ordine, il rivenditore lo gira direttamente al produttore o con alcuni applicativi viene fatto automaticamente
  • Risparmio di denaro per l’assenza di un magazzino
  • Risparmio di denaro per la spedizione dei prodotti
  • Risparmio di denaro destinato al personale dipendente

 

I Contro del dropshipping:
  • Non puoi controllare il processo di produzione dei prodotti e la loro qualità.
    Ad esempio per alcune tipologie particolari di articoli come gli alimenti non scatolati. 
  • Non puoi controllare la disponibilità del prodotto.
    Quando ad esempio i tuoi clienti lo acquistano sul tuo sito ma il tuo venditore l’ha terminato. 
  • Non controlli la spedizione.
    Per certi versi è sicuramente una rogna in meno, ma il tuo cliente quel prodotto lo ha acquistato dal tuo sito, quindi per lui della spedizione il responsabile sei tu. 
  • I margini di guadagno dei rivenditori sono sempre minimi, talvolta irrisori.
    Purtroppo non essendo un vero e-commerce e non essendo prodotti tuoi è un dato di fatto oggettivo. 
  • Molti clienti potrebbero preferire bypassarti acquistando direttamente dal venditore originale.
    È una situazione altamente probabile, anche per una questione di fiducia, comodità e prezzo del cliente finale stesso.
  • Sei responsabile della parte pubblicitaria dei prodotti che vendi nel tuo sito.
    Lo inserisco fra i contro perché se sei solo e non hai personale, allora la parte pubblicitaria tocca unicamente a te, e se per motivi di tempo non riesci a sponsorizzare i tuoi prodotti (cosa altamente probabile fra le mille cosa da fare quotidianamente) allora ti ritrovi con un ostacolo in più nella vendita online.

 

Come creare sito in dropshipping usando WordPress e WooCommerce

Veniamo al dunque, partiamo dal fatto che il tuo sito deve innanzitutto avere tutte le carte in regola per affrontare il web ed i tuoi concorrenti, partendo dall’avere un certificato SSL correttamente installato fino ad avere WooCommerce perfettamente configurato poiché è uno strumento di lavoro solido e potente che offre di suo un set completo dal carrello dei prodotti fino ai metodi di pagamento.

Se hai fatto questo step a regola d’arte, sei pronto per avviare il tuo sistema di dropshipping, ovviamente resta sottinteso che avrai già contattato i tuoi fornitori e fatto i dovuti calcoli per ogni singolo prodotto che metterai in vendita online in modo da trarne un tuo margine di profitto. Considera anche che questi prezzi saranno sempre altalenanti e dovrai ritoccarli nel tempo poichè dovrai trovare l’esatto equilibrio tra il costo del tuo fornitore (il quale a sua volta modificherà i suoi prezzi nel tempo) e che sia soprattutto un affare per i tuoi clienti, motivo per cui ne viene condizionato il tuo profitto.

 

I plugin per dropshipping per WooCommerce

Una volta pronto il sito in WordPress e configurato WooCommerce, non resta che scegliere il plugin più adatto alle tue esigenze per avviare il tuo dropshipping, e ricorda soprattutto che ogni plugin va scelto in base al tuo fornitore originale. Nello specifico, di seguito ho elencato i plugin per i fornitori internazionali più usati come WooCommerce, Amazon, eBay e Aliexpress.

WooCommerce Dropshipping

WooCommerce Dropshipping è un add-on ufficiale di WooCommerce che permette l’importazione dell’inventario, la gestione delle scorte del tuo fornitore e la notifica automatica ai fornitori stessi ad ogni ordine eseguito.

Dropshipping & Affiliation with Amazon

Dropshipping & Affiliation with Amazon funziona se hai un programma di affiliazione con Amazon, anch’esso importa comodamente i prodotti di Amazon includendo descrizioni e varianti.

eBay Dropshipping and Fulfillment for WooCommerce

eBay Dropshipping and Fulfillment for WooCommerce è un plugin destinato specificatamente al dropshipping di eBay, importa ed inoltra automaticamente gli ordini includendo possibilità di modifica di ogni elemento del prodotto.

Dropship.me

Dropship.me è un ottimo plugin studiato espressamente per il dropshipping dei prodotti Aliexpress. Basta eseguire una ricerca ed importare un prodotto più venduto nel tuo negozio per poi aumentare il prezzo per generare il tuo profitto, inoltre può essere impostato in modo tale che i tuoi clienti non possano ordinare i prodotti esauriti.

Non ci sono commenti

Pubblica un commento