C’è un detto che recita così: “Il calzolaio va sempre in giro con le scarpe rotte“. Questo per dire che per troppo tempo anch’io ho avuto un sito senza una newsletter a causa di impegni vari e giornate che durano ancora stranamente solo 24 ore, poi però un giorno sono riuscito a completare questo “obbiettivo”, ed ho scoperto che fino a quel momento avevo ampiamente sottovalutato il potenziale delle email e non avevo fatto altro che perdere tempo e clienti.

Mi sono reso perfettamente conto però della potenzialità di una funzionalità simile, ancora di più oggi. Inizialmente perchè con una Newsletter si rimane a stretto contatto con il proprio giro di utenti, e successivamente perchè gli attuali colossi dei social network come Facebook, Twitter e LinkedIn, per avendo un grande riscontro in fatto di visibilità e commenti, non catturano a dovere l’attenzione come un’e-mail. Questo perchè se basi il tuo business unicamente sui social network, è impensabile che ogni tuo singolo utente al quale ti rivolgi sia sempre connesso ad essi e, vista la mole di contenuti che circola su questi canali, il rischio per questi clienti di perdersi il tuo nuovo contenuto diventa molto alto.
Ecco perchè una newsletter inviata tramite e-mail ha un impatto completamento diverso: il soggetto la riceverà e la leggerà sicuramente, o quantomeno leggerà l’oggetto della mail che fungerà da “aggancio“, poi magari potrà anche leggerla in maniera grossolana o cestinarla direttamente se non la riterrà interessante, ma la certezza è che il colpo andrà a segno.

La prova della validità delle newsletter è stata confermata anche da una ricerca effettuata da McKinsey, nella quale hanno portato alla luce una realtà non indifferente, ovvero che se l’obiettivo è quello di raggiungere più utenti possibili, la posta elettronica è in realtà 40 volte più efficace dei social network. Questo perchè le email sono personali e perchè dopo una lieve flessione dovuta all’ondata generata dall’arrivo dei social network, l’uso delle newsletter tramite posta elettronica è tornata di gran carriera sul podio.

Fatta questa panoramica sul potenziale delle newsletter, di seguito trovate i migliori plugin per newsletter per WordPress.

Newsletter

È un ottimo plugin, semplice e veloce che permette di avere un numero illimitato di utenti registrati e di inviare un numero illimitato di mail. Dispone di un editor visuale per la creazione dei messaggi da inviare, tracciamento di e-mail e click, infine consente anche la personalizzazione dei campi del modulo di registrazione.

MailPoet Newsletters

Consente di creare una newsletter in pochi e semplici passaggi con l’opportunità di inviare una newsletter fino a 2.000 sottoscrittori e poi tracciare il comportamento degli utenti in relazione alla stessa.

Wysija Newsletters

Altro semplice e potente plugin che grazie alla funzionalità del drag and drop permette di ottimizzare e personalizzare i contenuti delle newsletter dal punto di vista di testi ed immagini.

Mail newsletter

Offre la possibilità di inviare e-mail a tutte le persone che si sono registrate al servizio o che hanno postato commenti sul vostro sito. Tra le funzionalità c’è anche la possibilità di inviare automaticamente una mail ai nuovi iscritti e l’opzione per esportare ed importare in un click gli indirizzi e-mail degli iscritti.