L’indicizzazione SEO è importante, di certo vitale dopo aver sviluppato un sito web, anche perchè come dicono sempre: “Puoi fare il sito più bello e funzionale del mondo, ma se non investi nella SEO nessuno ti troverà“. Detto ciò però, talvolta si può creare anche qualche caso contrario, ossia la necessità di non fare indicizzazione, nello specifico ciò avviene soprattutto per pagine mirate di alcuni siti, anche perchè farlo continuamente per l’intero sito sarebbe un po’ come suicidarsi.

Le pagine che generalmente non devono essere indicizzate possono essere diverse e per svariati motivi, un classico esempio potrebbe essere la pagina di ringraziamento dopo l’avvenuta prenotazione o pagamento, poiché sono pagine che possiedono un testo statico standard che non necessariamente interessa ai fini SEO. Tendenzialmente esistono anche molti plugin sul repository di WordPress che permettono ciò, ma poichè anche in questo caso c’è la possibilità di risolvere con pochi click e in pochi minuti, è inutile aggiungere un plugin.

Sostanzialmente, quello che andremo a fare è aggiungere una regola che conterrà al suo interno la pagina che non vorremmo che venga indicizzata, e lo faremo tramite un file robots.txt.
Questo file, va innanzitutto creato come un classico file di testo, pertanto può essere generato con un programma tipo Notepad di Windows, oppure anche con Notepad++, una volta aperto il file, al suo interno inseriremo la seguente regola:

User-agent: *
Disallow: /pagina-da-non-indicizzare

Ovviamente la parola “pagina-da-non-indicizzare” va sostituita con il nome della vostra pagina.
Fatto ciò, basta salvare il file come file di testo (txt) e poi caricarlo nella directory principale di WordPress.

Come vedete si tratta di un metodo molto semplice, anche se, a quanto sembra, Google non fornisca una garanzia assoluta nell’evitarne l’indicizzazione, poiché il suo consiglio è quello di bloccare l’indicizzazione della ricerca con meta tag noindex.