Qualche tempo fa ho parlato di come migliorare il tempo di permanenza dei visitatori sul tuo sito, e nell’articolo di oggi tratterò un argomento altrettanto importante che non è che il suo proseguimento, ovvero come aumentare la credibilità del tuo sito agli occhi dei tuoi visitatori. La premessa fondamentale che devi tatuarti, è che chi entra nel tuo sito sta guardando la tua attività ed automaticamente sta associando ciò che vede alla tua immagine aziendale, pertanto già dalla prima occhiata è condizionato dal darti o meno fiducia.
Questo non lo dico io, ma una serie di studi scientifici, psicologi, analisti, colleghi e persino clienti che hanno compreso la comunicazione del web, quindi, tornando al discorso della fiducia, se un cliente non si fida di ciò che vede, non perderà tempo sul tuo sito, e di sicuro non avrà interesse in un successivo contatto.

Sorvolando sul layout del sito in quanto tema già trattato nell’articolo precedente, un ottimo metodo per dimostrare affidabilità al potenziale cliente è  di utilizzare quelli che in gergo tecnico vengono chiamati indicatori di credibilità, un serie di elementi interni ed esterni al sito stesso che vanno a stimolare l’interesse del visitatore facendolo restare sul tuo sito al fine di aumentare la credibilità della tua attività, ecco alcuni esempi:

  • CHI SONO
    Per la serie “il classico non muore mai”, questa pagina è probabilmente la più importante e tra le più lette dai visitatori perché consente loro di sapere chi sei e capire perché dovrebbero fidarsi di te. È una pagina che deve raccontare la tua storia ed avere una tua foto, perchè anche metterci la faccia è importante in fatto di credibilità.
  • TESTIMONIANZE
    Questa te la spiego nella maniera più semplice e diretta: “Se dovessi acquistare un prodotto, andresti sul sito del produttore dove sicuramente ti dirà che il prodotto è fantastico, funzionale e superfigo… oppure cercheresti le opinioni incondizionate di qualcuo che lo ha già acquistato?
    Come diceva un famoso comico la risposta è “la seconda che hai detto”.
    Questo lo dicono delle ricerche di marketing che indicano che circa il 90% dei clienti (si, hai letto bene, il 90%) conferma di essere influenzato dalle recensioni online prima di decidere il suo acquisto. Per tale valido motivo, avere delle testimonianze o delle recensioni di clienti soddisfatti per il tuo prodotto o servizio aumentano la loro fiducia.
  • HTTPS
    Passato alla ribalta negli ultimi tempi per volere di Google per rendere il web il più sicuro possibile, il certificato SSL offre una maggiore sicurezza per chi visita il tuo sito, non a caso gli utenti stessi si stanno gradualmente abituando a guardare anche l’URL del sito per vedere se il browser mostra il lucchetto di colore verde, identificando così un sito sicuro rispetto ad un qualsiasi altro.
  • SOCIAL FOLLOWERS
    La massa segue la massa. Tenendo a mente questo concetto sociale, se sui tuoi social network possiedi grandi numeri di followers, allora mostrarli nel tuo sito diventerà un forte indicatore di credibilità. Ovviamente, non a caso ho parlato di grandi numeri, poiché in caso contrario potresti avere l’effetto opposto.
  • COMMENTI
    Facendo riferimento alla sinergia tra il concetto sociale espresso qui sopra e quello delle testimonianze, più i tuoi visitatori saranno coinvolti attivamente nel sito, maggiore sarà l’incremento degli altri che vi approdano. L’esempio principale è quello dei commenti, uno spazio da offrire ai tuoi visitatori in risposta ai tuoi contenuti, purché ovviamente quest’ultimi siano scritti a regola d’arte in modo da “apparecchiare la tavola” ai tuoi comentatori.