Mobile
siti web, e-commerce, seo, web agency, responsive, san benedetto del tronto, ascoli piceno, fermo, teramo, marche, abruzzo
-1
archive,paged,category,category-mobile,category-88,paged-2,category-paged-2,bridge-core-3.0.2,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode_popup_menu_push_text_top,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-28.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive

Mobile

Per chi sviluppa e-commerce con WordPress in Italia, una delle necessità più richieste riguardo agli acquisti online è quello di avere a disposizione alcuni campi specifici durante la fase di checkout e, di conseguenza, nella gestione degli ordini del back-end. I due campi in questione vanno ad inserirsi in un contesto burocratico nazionale indispensabile, e sono il Codice Fiscale e la Partita Iva. Questa necessità oggi è stata soddisfatta dalla Softrade, azienda italiana che ha sviluppato un plugin free per WooCommerce chiamato

Dopo l'acquisizione da parte di Facebook, Whatsapp continua a crescere e a migliorarsi. Le chat sono diventate il nuovo metodo di comunicazione, ma gli schermi degli smartphone sono sempre troppo piccoli e troppo scomodi rispetto ai tasti della classica tastiera da computer dove ogni dito entra perfettamente. Alla fine quindi la richiesta degli utenti di poter utilizzare Whatsapp anche sul pc è stata esaudita grazie al nuovo aggiornamento di AirDroid, che tra le nuove funzioni ha integrato AirMirror che permette di attivare

Ad oggi Android è presente su circa l’85% degli smartphone di tutto il mondo e l'argomento del momento è Lollipop, la nuova versione già presente sul Nexus 6 di Motorola e sul Nexus 9 di HTC, ma la realtà è che è prossimo ad arrivare anche su molti altri terminali per migliorare la versione precedente, KitKat. La novità più rilevante infatti riguarda la grafica e l’interazione dell'utente con icone, finestre e cartelle. L'intento di tali cambiamenti, denominati da Google "Material Design", hanno come scopo quello di offrire agli utenti un’esperienza d’uso simile su qualunque altra piattaforma. Il cambio di rotta nei prossimi anni quindi è già stato deciso, poichè Lollipop e i suoi successori entreranno a far parte di telefoni, tablet ed altri dispositivi per avere un allineamento standard non soltanto estetico, ma anche per quanto concerne il codice. Di seguito le novità: